Dove Vederci

CANALE 9 DIGITALE TERRESTRE

CANALE 149 SKY

CANALE 9 TIVÙ SAT

 

Il 16 ottobre 2017 veniva uccisa Daphne Caruana Galizia: guarda l'intervista di Saviano ai figli

A tre anni di distanza dall'omicidio di Daphne Caruana Galizia, guarda l'intervista di Roberto Saviano ai tre figli della giornalista maltese Matthew, Andrew e Paul.

Tre anni. Tanti ne sono passati dal 16 ottobre 2017, giorno in cui Daphne Caruana Galizia, la più famosa giornalista maltese, fu uccisa da una bomba nascosta sulla sua auto. Per onorare la sua memoria riproponiamo la puntata di Kings of Crime con Roberto Saviano che intervista per la prima volta tutti e tre insieme i tre figli, Matthew, Andrew e Paul. Guardala in esclusiva su Dplay Plus.

KINGS OF CRIME: DAPHNE CARUANA GALIZIA, GUARDA L’INTERVISTA AI FIGLI IN ESCLUSIVA SU DPLAY PLUS

CHI ERA DAPHNE CARUANA GALIZIA

Legami col regime autoritario dell’ex Unione Sovietica, vendita di passaporti a magnati stranieri, società offshore intestate a membri del governo, sospetti di riciclaggio e corruzione politica. Questi sono solo alcuni oscuri capitoli della storia recente dell’isola di Malta. E sono proprio questi i temi delle inchieste portate avanti dalla più importante giornalista maltese, Daphne Caruana Galizia. Che avrebbe dovuto ricevere protezione e appoggio incondizionato.

NON HAI ANCORA ATTIVATO IL SERVIZIO DPLAY PLUS? SCOPRI COME FARLO E ABBONATI SUBITO!

E invece più scriveva e denunciava, più veniva insultata, derisa e isolata da chi avrebbe avuto il compito di tutelarla. L’hanno ostacolata in ogni modo. Con la diffamazione, le querele, congelando i suoi conti bancari e rendendole la vita un inferno. Ma lei non ha mai abbandonato la strada della verità. Non si è mai fermata fino al 16 ottobre 2017, quando le è stata vigliaccamente tolta la vita. Se n’è andata a 53 anni, uccisa da una bomba nascosta nella sua macchina. 

ABBONATI A DPLAY PLUS: SCOPRI L'OFFERTA

Sul suo blog indipendente, chiamato "Running Commentary", trattava temi scomodi ai potenti, parlava di corruzione facendo nomi di membri del governo maltese. Fu lei nel 2016 a scoprire il coinvolgimento nello scandalo dei Panama Papers dell'allora Ministro dell’Energia, Konrad Mizzi, e del capo di gabinetto del Primo Ministro Muscat, Keith Schembri. In breve tempo Daphne Caruana Galizia iniziò a subire minacce, attentati incendiari, pressioni insostenibili. I suoi cani vennero brutalmente sgozzati, provarono in ogni modo a screditare il suo lavoro intentandole 47 cause tra civili e penali. L’ultimo articolo che scrisse, poco prima di andarsene, si concludeva così: “Ci sono corrotti ovunque si guardi ora. La situazione è disperata”. Oggi a portare avanti il suo lavoro e le sue battaglie, e soprattutto a chiedere giustizia per il suo omicidio, ci pensano i tre figli, Matthew, Andrew e Paul. Proprio loro sono stati intervistati da Roberto Saviano durante la seconda stagione di “Kings Of Crime”. Guarda l'intervista integrale su Dplay Plus.

***

Scopri Dplay Plus, il servizio a pagamento di Dplay che ti permette di guardare il meglio dei contenuti Discovery, in esclusiva e in anticipo rispetto alla TV. Con Dplay Plus avrai l’intero catalogo senza pubblicità, e potrai guardare i tuoi programmi preferiti dove vuoi e quando vuoiProvalo subito!