Dove Vederci

CANALE 9 DIGITALE TERRESTRE

CANALE 149 SKY

CANALE 9 TIVÙ SAT

 

Guerra tra bande: gang latine a Milano. Disponibile su Dplay Plus

Alle radici di un fenomeno che non ha eguali nel resto del paese, quello delle gang di latinoamericani. Guarda il documentario su Dplay Plus.

Un fenomeno che non ha eguali in Italia. Parliamo delle gang di latinoamericani, le cosiddette pandillas, che a Milano negli ultimi anni si sono scontrate tra loro senza esclusioni di colpi per imporre la propria supremazia sul territorio. Barrio 18, Trinitario, Latin King e Mara Salvatrucha 13: questi i nomi delle quattro bande più influenti che si sono fatte conoscere a suon di risse, pestaggi, accoltellamenti, spaccio e omicidi. Su Dplay Plus è arrivato Guerra tra bande: gang latine a Milano. Un documentario che va alle radici di questo fenomeno. 

GUERRA TRA BANDE: GANG LATINE A MILANO. DAL 13 AGOSTO SU DPLAY PLUS

A Milano l’apice della tensione è stato raggiunto tra il 2006 e il 2015, quando per le vie della città è andata in scena una vera e propria guerra. Le gang latinoamericane hanno imperversato tanto da incollare a Milano la scomoda etichetta di “capitale delle gang in Italia”.

Ragazzi di 30 anni, provenienti da Ecuador, Perù, El Salvador e Repubblica Dominicana, si sono messi a capo di eserciti formati da adolescenti strappati dal loro Paese d’origine e cresciuti nella violenza tra macabri riti di iniziazione e tatuaggi da ostentare come segno distintivo. 

GUARDA SENZA PUBBLICITà SU DPLAY PLUS ANCHE #HASHTAG: VIAGGIO NEL BORDELLO LEGALE CON LE BAMBOLE PROSTITUTE 

Una faida, questa tra gang, rimasta a lungo lontana dalle cronache fino a un episodio che l’ha portata inevitabilmente alla ribalta e ha dato il via a indagini e arresti in sequenza. Corre l’anno 2015, è pieno giugno quando Carlo Di Napoli, capotreno di Trenord, sta svolgendo il suo lavoro nella stazione di Villapizzone passando tra i vagoni e chiedendo ai passeggeri di mostrare il biglietto. Alle 21.47 Di Napoli si imbatte però nelle persone sbagliate: un gruppo di ragazzi ubriachi, tra cui alcuni membri della Mara Salvatrucha, che ha trascorso la serata bevendo vodka in un parco. 

Il gruppo si rifiuta di mostrare il biglietto e così nasce una lite che in pochi secondi degenera. Il 19enne Josè Emilio Rosa Martinez, originario di El Salvador, imbraccia un machete e colpisce violentemente Di Napoli staccandogli quasi di netto un braccio. L’amputazione verrà evitata solo grazie al tempestivo intervento dei medici dell’ospedale Niguarda al termine di un intervento durato ben otto ore. Resta ferito anche un collega di Di Napoli, che viene colpito alla testa e se la cava con un trauma cranico. 

OPERAZIONE N.A.S. - GUARDALO SENZA PUBBLICITà SU DPLAY PLUS

Un anno dopo Albert Dreni, un 18enne di origini albanesi, non avrà la stessa fortuna di Carlo Di Napoli e morirà, dopo giorni di agonia in ospedale, accoltellato da due membri della Mara Salvatrucha nel tentativo di difendere un amico su un tram a Porta Lodovica. Questi sono solo due di una lunghissima serie di episodi di violenza che hanno terrorizzato Milano negli ultimi anni. Per scoprire le radici di questo fenomeno guarda su Dplay Plus il documentario Guerra tra bande: gang latine a Milano. 

***

Scopri Dplay Plus, il servizio a pagamento di Dplay che ti permette di guardare il meglio dei contenuti Discovery, in esclusiva e in anticipo rispetto alla TV. Con Dplay Plus avrai l’intero catalogo senza pubblicità, e potrai guardare i tuoi programmi preferiti dove vuoi e quando vuoiI primi 14 giorni sono gratis per i nuovi abbonati, provalo subito!